spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
Home
Roma, una Capitale al centro del Mediterraneo, 18 Marzo 2014

- 

Roma, una Capitale al centro del Mediterraneo

 

Martedi 18 Marzo 2013

Ore 19.30

Via dei Cerchi, 75 Roma (zona Circo Massimo)

A seguire aperitivo di networking per il supporto della campagna associativa 2014

 

con la presentazione del libro SINISTRA E ISRAELE di Fabio Nicolucci (Salerno Editrice)

 

Oltre all’autore, intervengono

Alessandro Politi, Analista politico e strategico e Direttore del NATO Defence College

Raffaella Salato, Fondazione ROMA Mediterraneo  

Francesco De Angelis, Parlamentare Europeo Membro Commissione per l’industria, la ricerca e l’energia

 

 

Coordina Leonardo Bertini, Segretario Generale Concreta-Mente

 

A seguire aperitivo di networking offerto ai Soci

 

La presentazione del libro Sinistra e Israele di Fabio Nicolucci sarà l'occasione per parlare di politica Euro-Mediterranea all'approssimarsi del semestre di Presidenza Italiano del Consiglio Europeo e per discutere ed avanzare delle proposte di Concreta-Mente per una Roma Capitale nel Mediterraneo al 2020.

 

A livello geopolitico l’Italia deve giocare un ruolo da protagonista nel bacino del Mediterraneo, dove uno dei temi in agenda riguarda proprio il rapporto tra Israele e l’Europa.

 

Israele, sentinella di un Occidente contro l'Oriente per la destra, ponte tra Occidente e Oriente per la sinistra. Fabio Nicolucci, in questo suo nuovo lavoro, sostiene che Israele indubitabilmente fa parte dell'Occidente. In particolar modo l'autore si sofferma sul rapporto di Israele e della sinistra con l'Occidente: per Israele, con un inedito in Italia (per fonti e ricchezza) studio dei rapporti tra neoconservatori Usa e israeliani; per la sinistra, con una non diplomatica analisi dei suoi vizi, dei problemi e dei rapporti con Israele, e infine della via da seguire per ritrovare una sua capacità di ricollocarsi nel nuovo mondo, quello del post 11 settembre.

 

L'intervento della Fondazione ROMA Mediterraneo, che evidenzierà le principali sfide da un punto di vista politico-sociale e culturale nel Mediterraneo, sottolinea inoltre i legami di Concreta-Mente con le principali realtà del tessuto culturale romano

 

Che posizione dovrebbe assumere l’Italia durante il semestre di Presidenza del Consiglio UE nella discussione sul rapporto tra Europa e Israele? Potrebbe essere un’occasione per rendere Roma “Capitale del dialogo nel Mediterraneo”?

 

Per Concreta-Mente un evento di riflessione e networking per proiettarci verso il prossimo semestre di presidenza europeo e verso delle proposte strategiche per una Roma al 2020.

 

 

E’ aperta la campagna di iscrizione e rinnovo delle quote associative 2014, CLICCA QUI PER INFO E IBAN

Per info scrivi a

Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 

 
5 Priorità per il Governo Renzi - Manifesto giovani classi dirigenti - 2014

L'Associazione Classi Dirigenti delle Pubbliche Amministrazioni - AGDP, Federmanager, le associazioni Concreta-Mente e Numeri Primi, insieme alle altre che stanno aderendo all’iniziativa (tra cui la Scossa e gli Allievi della SSPA), hanno presentato il “Manifesto delle giovani classi dirigenti”.

AGI, mercoledì 19 febbraio 2014, 16.51.09 Governo: Manifesto giovani classi dirigenti, ecco le 5 priorita' 

(AGI) - Roma 19 feb. - Cinque priorita' per il futuro Governo: crescita, lavoro, pubblica amministrazione, istruzione e ricerca. E' quanto propongono al futuro esecutivo Renzi, i rappresentanti dei Giovani dirigenti pubblici  (AGDP), dei Giovani manager privati  (Federmanager), delle associazioni Concreta-Mente, Numeri Primi, Allievi SSPA e La Scossa. Un vero e proprio "Manifesto delle Giovani Classi Dirigenti" contenente le idee e le proposte per il cambiamento.  (AGI) Red  (Segue) 191650 FEB 14   NNN

 

L'iniziativa è quanto mai attuale, far convergere su un manifesto di riforme, i 30-40enni dirigenti del settore privato, del settore pubblico e delle istituzioni. Questa agenda di proposte concrete è stata presentata ai parlamentari e ai giovani dirigenti di PD, PDL, Scelta Civica, SEL con l'obiettivo di promuovere una condivisione su alcuni punti per far uscire il Paese dall'empasse in cui si trova.

Per fare proposte integrative e aderire al Manifesto clicca qui


L'11 gennaio 2013, presso la sala della Stampa Estera in Italia (via dell'Umiltà 83/C), Leonardo Bertini interviene al TG1 Economia, insieme a Giovanni Savini (AGDPA), nella presentazione del Manifesto Giovani Classi Dirigenti.

 

AGI, mercoledì 19 febbraio 2014, 16.51.30  Governo: Manifesto giovani classi dirigenti, ecco le 5 priorita' (2) 

(AGI) - Roma, 19 feb. - "Per uscire dalla crisi - si legge nel ' Manifesto' - l' Italia ha bisogno, oggi piu' che mai, di un profondo ricambio della classe dirigente: e' necessario attingere al potenziale, ancora in espresso, dei 30/40enni, per un rinnovamento culturale e generazionale su cui fondare  l' indispensabile  processo di modernizzazione del Paese. La classe dirigente italiana, infatti, soffre oggi dello stesso difetto di credibilita' della politica. Se vogliamo che l' Italia recuperi il proprio ruolo sul piano della competizione internazionale, occorre creare e aggregare nuove idee e nuove leadership, tanto nelle attivita' economico-imprenditoriali, quanto in quelle politico-amministrative. Per favorire questo urgente processo di cambiamento, sin dallo scorso anno, abbiamo deciso di unire le nostre competenze specifiche per proporre al Paese idee per la sua ripartenza.     "Abbiamo elaborato proposte per la riforma della pubblica amministrazione, un nuovo mercato del lavoro ed un nuovo modello di welfare State, la modernizzazione del sistema scolastico/universitario e la promozione della ricerca, nonche' per la ripresa delle attivita' economiche, tutte condizioni essenziali per il rilancio del Paese. La piattaforma completa di proposte - spiega il ' Manifesto' - e' stata elaborata a seguito di un ampio percorso di consultazione pubblica aperto a tutti i cittadini ed e' accessibile sul sito www.sistemapaese.it.":  (AGI) Red/Ccc 191650 FEB 14   NNN

 

Leggi tutto...
 
Officina della Comunicazione 2.0 - 2013/2014

 

CONCRETA-MENTE E FEDERMANAGER ROMA 

L'Associazione Concreta-Mente e Federmanager Roma hanno organizzato la terza edizione di Officina della Comunicazione 2.0, un laboratorio di formazione e avviamento al lavoro nel settore della comunicazione e public affairs. Corsi in aula tenuti da esperti e giornalisti, uniti a esperienza sul campo. Sono 18 gli studenti ammessi a questo percorso, con la prima lezione il 19 dicembre 2013.

_______________________________________________________________________________________

Con questo progetto l'Ass. Concreta-Mente ha vinto nel 2012 un Bando del Comune di Roma Capitale per le Associazioni giovanili

 

Leggi tutto...
 
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB